La Rivista Italiana delle Malattie Rare

Tecnologie a sostegno delle disabilità, fragilità e malattie...

Al via il secondo sondaggio sull’utilizzo delle tecnologie...

News 2021
Tecnologie a sostegno delle disabilità, fragilità e malattie rare: online il nuovo...

10/12/2021

Tecnologie a sostegno delle disabilità, fragilità e malattie rare: online il nuovo sondaggio

Al via il secondo sondaggio sull’utilizzo delle tecnologie da parte delle persone fragili – ossia persone con disabilità, malattie rare o croniche... Al via il secondo sondaggio sull’utilizzo delle tecnologie da parte delle persone fragili – ossia persone con disabilità, malattie rare o croniche... Al via il secondo sondaggio sull’utilizzo delle tecnologie da parte delle persone fragili – ossia persone con disabilità, malattie rare o croniche... Al via il secondo sondaggio sull’utilizzo delle tecnologie da parte delle persone fragili – ossia persone con disabilità, malattie rare o croniche... Al via il secondo sondaggio sull’utilizzo delle tecnologie da parte delle persone fragili – ossia persone con disabilità, malattie rare o croniche...

Al via il secondo sondaggio sull’utilizzo delle tecnologie da parte delle persone fragili – ossia persone con disabilità, malattie rare o croniche accomunate da concreti bisogni sociali e sanitari – con il coinvolgimento anche di caregiver e familiari. Al questionario, realizzato dal Centro Nazionale Tecnologie Innovative in Sanità Pubblica (TISP) e dal Centro Nazionale Malattie Rare (CNMR), sarà possibile accedere online fino al 31 dicembre 2021.

Lo scorso anno, gli stessi TISP e CNMR avevano messo a punto l’indagine conoscitiva “Le tecnologie al sostegno della fragilità, disabilità e malattie rare: l’esperienza COVID-19”, diffusa online dal 15 settembre al 30 novembre 2020, dalla quale era emerso che meno del 10% dei soggetti fragili ha usufruito di tecnologie di riabilitazione e/o di supporto terapeutico in remoto e di questi il 31 % ha riscontrato problemi e difficoltà, nonostante nella maggior parte dei rispondenti fosse chiara la portata di tali tecnologie e il desiderio di usufruirne di più e meglio. I risultati di tale indagine sono stati pubblicati nel Rapporto ISS COVID-19 disponibile a questo link.

Con questo secondo questionario si vuole comprendere se i bisogni emersi durante l’emergenza pandemica abbiano favorito e accelerato l’utilizzo di tali tecnologie nel quotidiano dei pazienti.


 

News

05/07/2024

SLA: nuove prospettive terapeutiche da una molecola in sperimentazione contro la leucemia

I risultati di uno studio (1) di recente pubblicazione suggeriscono che un farmaco già impiegato in terapie sperimentali contro il cancro potrebbe avere effetti...

04/07/2024

Al Gaslini salvata piccola paziente inglese affetta da una patologia rarissima al cuore

Un’equipe cardiochirurgica dell’Istituto Giannina Gaslini, coordinata dal dottor Guido Michielon, responsabile del reparto di Cardiochirurgia, di recente ha svolto...

04/07/2024

Colangite biliare primitiva: nuovi dati di efficacia a lungo termine di elafibranor

In occasione del congresso dell’Associazione Europea per lo Studio del Fegato (EASL) sono stati presentati nuovi dati late-breaking che dimostrano l’efficacia a...

×
Immagine Popup